Descrizione Progetto

San Pietro in Volta e Pellestrina

Ricordarsi la macchina fotografica!

Partenza con “El Bragosso va…” da Altino (Altinum in latino), antichissimo insediamento paleoveneto e importante scalo commerciale in epoca romana. Si navigano i canali Santa Maria, Siloncello e Silone fino a raggiungere San Giobbe.

Nuovo imbarco a San Giobbe, e navigazione lungo le Fondamenta Nuove, l’Arsenale, il famoso Canal Orfano (lungo il tragitto si potranno ammirare le isole che un tempo formavano l’arcipelago della salute: San Servolo, La Grazia, San Clemente, Sacca Sessola, Santo Spirito e ancora San Lazzaro degli Armeni e il Lazzaretto Vecchio) fino a oltrepassare Malamocco, antica sede dogale veneziana, gli Alberoni e raggiungere San Pietro in Volta.

Imbarco per l’isola dei pescatori…Pellestrina.

Relax…Si consiglia una passeggiata sui famosi Murazzi (imponente diga in pietra d’Istria costruita dalla Repubblica di Venezia per difendere gli argini della laguna dall’erosione del mare) o lungo la riva della laguna.

Visita del Santuario dell’Apparizione, che sorge esattamente nel luogo in cui il 4 agosto 1716 la Madonna apparse ad un ragazzino chiedendogli di riferire al parroco dell’isola di celebrare delle messe per le anime del purgatorio, necessarie affinché la Serenissima vincesse la guerra, in corso in quel periodo, contro i Turchi.

Ultimo imbarco con destinazione San Giobbe.

Sbarco a San Giobbe.

Sbarco ad Altino.

Pausa pranzo in autonomia.

Il bragozzo è coperto ed è provvisto di servizi igienici.
Il parcheggio a 200 mt dal cantiere nautico è gratuito, non si paga la ZTL.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati. Per maggiori informazioni fare riferimento alla
Pagina Privacy

Accetta i termini prima di procedere

Non sono un robot